fbpx

Raccolta delle olive

A seconda del tipo di pianta e della conformazione geografica del terreno ogni zona olivicola ha sviluppato particolari tecniche di raccolta, scopriamole insieme.

La raccolta è una parte fondamentale per determinare la qualità dell’olio. Eseguirla nella maniera corretta influisce direttamente sulle proprietà organolettiche finali.

Le varietà di olivi che si affacciano sul bacino del Mediterraneo sono parecchie centinaia. I metodi di raccolta variano in base al tipo di pianta e della conformazione geografica del terreno.

Brucatura: il sistema più semplice e faticoso. Consiste nella raccolta manuale dei frutti più maturi. Pettinatura: come suggerisce il nome, il metodo consiste nel favorire il distaccamento dei frutti tramite l’uso di appositi rastrelli che vengono passati sui rami.

Bacchiatura: consiste nel percuotere le fronde con lunghi bastoni o apposite macchine scuotitrici, facendo cadere i frutti su reti o teli di nylon.

Caduta spontanea: da questo tipo di raccolta non si ottengo oli di pregio. Il metodo consiste nel posizionare reti di nylon tra pianta e pianta e attendere il distaccamento naturale dei frutti.

Durante il periodo che intercorre tra la caduta e la frangitura, all’interno delle olive si innescano reazioni fermentazione e ossidazione, che influiscono negativamente sulle caratteristiche organolettiche dell’olio. Il momento ideale per la raccolta varia da regione a regione. Il clima più mite di particolari regioni consente di eseguire raccolte scalari che iniziano a metà novembre e possono terminare verso l'inizio del mese di maggio, ottenendo oli particolarmente dolci e rotondi.

Nelle zone più fredde, a causa delle gelate autunnali, si procede raccogliendo e frangendo olive ancora verdi, caratterizzando in maniera più o meno marcata le tonalità aromatiche dell'olio prodotto.

Muffin al miele

0 Min
Preparazione
0
Porzioni
0 Min
Cottura

Ingredienti

  • 200g di maizena
  • 400g di farina
  • 350g di zucchero
  • 250ml di latte
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito
  • 250ml di preparato per dolci in olio evo Farchioni alla vaniglia
  • 1 vasetto di miele
  • Stampi per muffin

Procedimento

  • In una ciotola sbattere zucchero e uova fino a ottenere un composto omogeneo
  • Incorporare il latte, poi l’olio continuando a mescolare
  • in un recipiente a parte, mescolare maizena, farina e lievito.
  • incorporare i due composti ed amalgamare il tutto.
  • Versare l’impasto negli stampi per muffin
  • Quando i muffin si saranno raffreddati, ricoprirli con il miele.

Base morbida all'olio

0 Min
Preparazione
0
Porzioni
0 Min
Cottura

Ingredienti

  • 2 Uova Intere
  • 180g Zucchero
  • 100g Olio extravergine di Oliva speciale per dolci
  • 100g Latte caldo
  • 200g Farina
  • 50g Farina di Riso
  • 8g Lievito

Procedimento

  • Sbattere le uova con lo zucchero fino ad ottenere composto spumoso
  • Unire successivamente olio far amalgamare
  • Riscaldare il latte e aggiungerlo al composto
  • Incorporare delicatamente le polveri (farine e lievito ) con una spatola
  • Versare il composto in uno Stampo da 20cm
  • Cuocere 50 minuti a 180 gradi con forno ventilato

Torta di mele all'olio

0 Min
Preparazione
0
Porzioni
0 Min
Cottura

Ingredienti

  • 4 Mele
  • Succo di 1 Limone
  • 4 Uova
  • 180g di zucchero + 2 Cucchiai per le mele
  • 120ml preparato per dolci in olio evo alla cannella
  • 240g di farina tipo 0
  • 8g di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di cardamomo in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • Burro per ungere la tortiera
  • 2 cucchiai di gelatina di albicocche

Procedimento

  • Scaldare il forno a 180°C.
  • Affettare 3 mele a fette sottili.
  • Bagnare le mele col succo di 1 limone e spolverarle con 2 cucchiai di zucchero; mescolare e mettere da parte.
  • Montare le uova con lo zucchero fino a che non sono leggere e spumose, poi versare a filo il preparato per dolci in olio evo alla cannella, e incorporare la farina con il lievito, il cardamomo in polvere e il sale.
  • Aggiungere le mele e mescolare delicatamente.
  • Ungere una tortiera da 26 e riempirla con l’impasto.
  • Sbucciare una mela e affettarla in fette sottilissime per decorare la superficie della torta, disponendole a raggiera, in cerchi concentrici, partendo dall’esterno.
  • Infornare la torta e cuocerla per circa 50 minuti.
  • Una volta pronta, sfornare la torta, lasciarla raffreddare per 10 su una gratella e poi toglierla dalla tortiera e spostatela su un piatto.

TRUCCO DEL PASTICCIERE

Sciogliere in un pentolino la gelatina di albicocca con 2 cucchiai di acqua, scaldandola a fuoco basso finché non prende il bollore. Spegnerla e spennellare la torta con la gelatina, lucidando le mele. Lasciarla raffreddare completamente prima di affettarla!