Fish and Chips: la ricetta per prepararli a casa!

ricetta-fish-chips-olio-farchioni

Fish and Chips: la ricetta per prepararli a casa!

Olio Farchioni
5 da 11 voti
Grande classico della cucina inglese, un bel piatto di fish and chips riesce a far felici grandi e piccini: prepariamolo insieme!
Preparazione 20 min
Cottura 10 min
Tempo totale 30 min
Portata Antipasto
Cucina Inglese
Porzioni 4
Calorie 350 kcal

Ingredienti
 

  • 600 grammi Patate gialle
  • 4 Filetti di Persico Reale
  • 250 grammi Farina
  • 1 litro Olio di oliva
  • 1 bottiglia Birra chiara
  • qb Sale di mulinello

Istruzioni
 

  • PROCEDIMENTO CHIPS
  • Sbucciare le patate avendo cura di ottenere una superficie liscia e omogenea.
  • Tagliarle a metà verticalmente e poi a fettine spesse 1,5 mm circa.
  • Versare l’olio di oliva in un’ampia padella o casseruola.
  • Immergere le fette di patate cercando di non sovrapporle, in modo da ottenere una frittura omogenea.
  • Friggerle a 150°, fino a che non saranno diventate dorate e croccanti.
  • Una volta raggiunta una colorazione omogenea e brunita, girare per controllare la cottura.
  • Toglierle dal fuoco con una pinza per fritto o con una schiumarola e lasciarle riposare su carta assorbente per circa 10 minuti.

PROCEDIMENTO FISH

  • Mescolare la farina in una ciotola per circa 2 minuti.
  • Aggiungere la birra fredda di frigorifero.
  • Mescolare con cura con una frusta per circa 3/4 minuti, fino a ottenere una pastella omogenea.
  • Immergervi immediatamente i filetti di persico senza sovrapporli.
  • Far sgocciolare la pastella in eccesso.
  • Inserire i filetti uno alla volta in abbondante olio di oliva a 160°, senza sovrapporli.
  • Girare e controllare la cottura.
  • Quando il filetto risulterà ben dorato e croccante, rimuoverlo dall’olio e farlo asciugare su carta assorbente.
  • Unire le patatine ai filetti di pesce, regolare di sale e servire ben caldo.

Guarda La Videoricetta

Grande classico della cucina inglese, un bel piatto di fish and chips riesce a far felici grandi e piccini. La frittura è il segreto di questa ricetta: olio e pastella sono i due elementi fondamentali, scopriamo insieme come usarli.

1) La pastella va preparata con la birra!

Protagonista della ricetta di un fish and chips che si rispetti è senza dubbio la pastella nella quale friggere il pesce: ti consigliamo di prepararla con la birra che, grazie alle bollicine di anidride carbonica in essa contenute, la renderà ancora più leggera, per un risultato finale estremamente fragrante.
Noi, insieme alla farina di grano tenero Farchioni, abbiamo utilizzato la Birra Speciale Bianca Mastri Birrai Umbri, una birra artigianale prodotta con il metodo dell’alta fermentazione, utilizzando malto di frumento e luppoli selezionati, dal gusto delicato e morbido, ideale per dare un tocco di gusto in più alla frittura.

2) La birra va utilizzata molto fredda.

Il segreto della bontà della ricetta del fish and chips è la sua croccantezza, che si può ottenere esclusivamente con un vero e proprio “shock termico”.
Al momento di tuffare i filetti di pesce nell’olio molto caldo, la differenza di temperatura fra quest’ultimo e la pastella fredda innescherà una reazione in grado di creare all’istante una squisita crosticina sulla superficie del pesce, che rimarrà croccante fuori e tenero dentro, senza impregnarsi d’olio.

3) L’olio va utilizzato molto caldo.

Per friggere alla perfezione sia le patatine che il pesce, ti consigliamo di utilizzare olio d’oliva, in quanto, avendo un alto punto di fumo, è in grado di resistere molto bene anche alle alte temperature, senza rilasciare sostanze tossiche. Noi abbiamo utilizzato Olio di Oliva Farchioni, dal profumo tenue e dal gusto leggermente fruttato, ideale per la frittura.
Ricordati che l’olio, per creare lo shock termico di cui parlavamo prima, deve essere ben caldo, sui 150°-160°C. Se non hai un termometro adatto allo scopo, potrai constatarne la temperatura giusta in due modi:
  • Prima di friggere la patate immergi uno stuzzicadenti di legno nell’olio: se la sua superficie si riempie di bollicine, l’olio è pronto.
  • Prima di friggere i filetti di pesce, fai cadere nell'olio una goccia di pastella: se comincia a sfrigolare e torna immediatamente in superficie vuol dire che l’olio è alla temperatura giusta.

4) Friggi in un contenitore ampio, in abbondante olio.

Gli ingredienti del fish and chips hanno bisogno di spazio durante la frittura: utilizza una padella ampia, dai bordi alti, possibilmente in ferro, che è un ottimo conduttore di calore. Non friggere troppe cose per volta: in questo modo sia le patatine che i filetti di potranno dorarsi alla perfezione da tutti i lati.
Cuocendo troppi alimenti insieme, rischieresti inoltre di abbassare troppo la temperatura dell’olio.

5) Non perdere d’occhio la frittura.

Il tuo fish and chips sarà pronto quando sarà croccante fuori e tenero dentro, e non bruciato. Una volta messi a friggere, non abbandonare le patatine e i filetti a sé stessi, ma controllali e girali spesso: quando avranno assunto un bel colorito dorato vorrà dire che sono pronti per essere messi a scolare su della carta assorbente. Lasciali asciugare senza coprirli, altrimenti rischi di fargli perdere tutta la croccantezza!
Ora che i trucchi li conosci, non ci resta che lasciarti alla nostre ricetta, augurandoti buon appetito!

Vinci una fornitura annuale di Olio Il Casolare