Ravioli dolci senza burro: la ricetta leggera e golosa

ravioli dolci al forno senza burro

Ravioli dolci al forno senza burro: la ricetta leggera e golosa

Olio Farchioni
5 da 9 voti
Una delle ricette di carnevale più amate, che nasconde un goloso ripieno!
Preparazione 20 min
Cottura 10 min
Attesa 30 min
Tempo totale 1 h
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 250 kcal

Attrezzatura

  • Ciotola
  • Setaccio
  • Spianatoia
  • Matterello
  • Coppapasta
  • Teglia
  • Carta forno

Ingredienti
 

  • 200 gr Farina 00
  • 1 Uovo
  • 50 gr Zucchero 
  • 6 gr Lievito per dolci
  • 50 gr Olio extravergine di oliva (in alternativa Preparato per Dolci in Olio Extra Vergine di Oliva alla Vaniglia Farchioni)
  • qb Marmellata 
  • qb Zucchero a velo

Istruzioni
 

  • In una ciotola sbattere l’uovo con lo zucchero.
  • Unire l’olio a filo, continuando a mescolare.
  • Aggiungere la farina e il lievito setacciati
  • Quando l’impasto diventa consistente, metterlo su una spianatoia e continuare ad impastare con le mani.
  • Avvolgere il panetto così ottenuto nella pellicola per alimenti e riporre in frigorifero per 30’.
  • Stendere l’impasto con un matterello e, con un coppapasta, ricavare dei dischi (in mancanza del coppapasta, è possibile utilizzare un bicchiere).
  • Mettere un cucchiaio di marmellata al centro di ogni disco e chiuderlo formando una mezzaluna.
  • Sigillare bene i bordi esercitando una leggera pressione con i rebbi di una forchetta.
  • Rivestire una teglia di carta forno e mettere a cuocere in forno preriscaldato a 180° per 10 minuti circa.
  • Una volta pronti, lasciar raffreddare i ravioli e guarnire con lo zucchero a velo.
ravioli dolci al forno senza burro

Oggi proponiamo la ricetta dei ravioli dolci, senza burro e cotti al forno, pensati per chi non vuole rinunciare a un piccolo peccato di gola a Carnevale e adatti anche a chi soffre di intolleranza al lattosio. Pronto a metterti al lavoro?


Ravioli dolci: perché senza burro?


Se sei tra quelli che pensano che i dolci preparati con il burro siano migliori, ti vogliamo sfidare a prepararli con l’olio extravergine di oliva… e poi a farci sapere cosa ne pensi!

Noi per preparare i dolci preferiamo l’olio extravergine di oliva per più di un motivo:


  • A differenza del burro, l’olio contiene grassi “buoni”, che non appesantiscono il fegato e aiutano a regolare i livelli di colesterolo nel sangue.

  • Gli antiossidanti dell’olio extravergine di oliva oltre ad essere salutari per il nostro organismo, aiutano i dolci a conservarsi meglio e più a lungo (quelli preparati con il burro si seccano prima).

  • Gli impasti preparati con l’olio sono più facili da lavorare e lievitano meglio, in quanto l’olio, essendo più fluido del burro, fa incamerare più aria durante la fase di impastamento.

  • I dolci preparati col burro non sono adatti a coloro che soffrono di intolleranza al lattosio.

  • L’olio extravergine di oliva è da preferire a quello di semi, in quanto quest’ultimo, seppur apparentemente insapore e inodore, è meno digeribile, e rende i dolci più pesanti, oltre a non fare la differenza in quanto a sapore.


Nella preparazione potete usare il vostro Olio EVO preferito, ancor meglio se delicato, oppure provare il Preparato per Dolci in Olio Extra Vergine di Oliva alla Vaniglia Farchioni, composto solo da olio EVO estratto a freddo e da aromi naturali di vaniglia, ideale per essere utilizzato al posto del burro, dell’olio di semi e degli aromi che di solito si aggiungono alla ricetta.


Quest’olio appositamente pensato per le ricette dolci, è in grado di esaltarne il gusto senza appesantirle, ed è disponibile anche con l’aromatizzazione  di Cannella, oltre che nella versione classica senza aromi, per venire incontro alle preferenze di tutti.


Ravioli dolci: 5 trucchi per non sbagliare

I ravioli dolci non sono difficili da preparare, ma ci sono alcuni piccoli accorgimenti da tenere per ottenere un buon risultato.


  1. Per farli  amalgamare bene tra loro, gli ingredienti vanno mescolati a temperatura ambiente: ti consigliamo quindi di tirare fuori l’uovo dal frigorifero circa 1 ora prima di utilizzarlo.

  2. Farina e lievito vanno sempre setacciati prima, per evitare la formazione di grumi nell’impasto, che non risulterebbe omogeneo.

  3. Sempre per evitare la formazione di grumi, tutti gli ingredienti vanno aggiunti un po’ alla volta, continuando a mescolare.

  4.  Per evitare che i ravioli si cuociano troppo, perdendo sofficità, è importante toglierli dal forno appena la loro superficie comincia a diventare leggermente dorata.

  5. Lo zucchero a velo va aggiunto solo quando i ravioli si saranno freddati, altrimenti si rischia di “caramellare” la superficie.


Ora che tutti i consigli te li abbiamo dati, non ti resta che metterti al lavoro e gustarti i nostri ravioli dolci senza burro!



Acquistalo Ora sul nostro Eshop