Peperoni arrostiti: la ricetta per farli buoni e digeribili!

peperoni-arrostiti-ricetta-olio-farchioni-min

Peperoni arrostiti: la ricetta per farli buoni e digeribili

Olio Farchioni
5 da 7 voti
Semplici da preparare, salutari, buonissimi e ideali per rendere uniche le tue bruschette: sono i peperoni arrostiti! Scopri con noi la ricetta e tutti i trucchi per prepararli al meglio!
Preparazione 10 min
Cottura 40 min
attesa 1 h
Tempo totale 1 h 50 min
Portata Antipasto, Aperitivo
Cucina Italiana
Porzioni 4 Persone
Calorie 130 kcal

Attrezzatura

  • Griglia, piastra o padella antiaderente
  • Guanto da forno
  • Casseruola
  • Canovaccio

Ingredienti
 

  • 4 Peperoni rossi
  • 4 Peperoni gialli
  • qb Sale grosso
  • qb Olio extravergine di Oliva
  • 4 fette Pane tostato

Istruzioni
 

  • Lavare accuratamente i peperoni con acqua fredda e asciugarli bene.
  • Posizionarli su griglia o piastra già roventi e iniziare la rosolatura (affinché la pelle possa essere rimossa dopo al cottura).
  • Una volta che tutti i lati dei peperoni saranno ben arrostiti, posizionarli in una casseruola, cospargerli di sale grosso e coprirli con un canovaccio da cucina.
  • Trascorsa 1 ora circa iniziare a rimuovere la pelle arrostita.
  • Dopo aver tolto i semi, tagliare a filetti i peperoni e condire con olio extravergine di oliva.
  • Completare la bruschetta.

Peperoni arrostiti: quali scegliere?

Scegliere i peperoni per il loro colore non è un fatto puramente estetico: questi ortaggi infatti assumono colorazioni diverse a seconda di quando sono stati raccolti e del loro grado di maturazione.
Man mano che maturano il loro colore passa dal verde al giallo, per poi diventare rosso a piena maturazione.
I verdi sono i meno dolci, e hanno un retrogusto leggermente amarognolo, i gialli sono gradevolmente dolci, pur mantenendo una punta di acidità, e i rossi sono i più dolci in assoluto.
Per la nostra ricetta noi ti consigliamo di acquistare i gialli e i rossi che, una volta arrostiti e mescolati fra loro, doneranno alla ricetta il giusto equilibrio di sapori.
Al momento di sceglierli, ricordati che:
  • Devono avere una buccia liscia e soda, senza macchie.
  • Il loro colore deve essere vivo e lucido.
  • Soppesati in mano devono apparire belli corposi.

Come arrostire e spellare i peperoni nel modo giusto.

L’ideale sarebbe arrostire i peperoni sulla griglia, ma anche una piastra in ghisa o una padella antiaderente andranno benissimo.
L’importante è metterli sulla piastra ben calda e lasciarli abbrustolire a fuoco non troppo alto, girandoli spesso (tenerli 1 minuto circa per ogni lato), per evitare che si brucino.
Per i peperoni vale lo stesso discorso della carne: è fondamentale non bucherellarli con forchettoni o simili, in quanto sgonfiandosi perderebbero tutti i preziosi succhi al loro interno (ti consigliamo di maneggiarli con un guanto da forno).
I peperoni saranno pronti quando appariranno ammorbiditi e saranno ricoperti da macchie scure dovute all’arrostitura; a questo punto non ti resterà che metterli subito in una casseruola, cospargerli di sale grosso e coprirli con un canovaccio da cucina. Dopo circa 1 ora, la pelle arrostita verrà via molto facilmente, e non dovrai far altro che aprirli, eliminare i semi, tagliarli a listarelle e irrorarli con olio extravergine di oliva.
Noi abbiamo scelto l’Olio Extravergine di Oliva Farchioni DOP Umbria Colli Martani, ottenuto da un’attenta selezione di olive dei territori umbri, raccolte e molite in giornata, per mantenerne inalterati aromi e sapori. Grazie al suo gradevole odore di frutta fresca, e al sapore ricco di note gradevolmente amare e fruttate, quest’olio è perfetto da utilizzare a crudo, per donare quel tocco di gusto in più a verdure grigliate e bruschette.

Vinci una fornitura annuale di Olio Il Casolare