Risotto allo spumante: una ricetta semplice e di sicuro effetto

ricette-risotto-spumante-olio-farchioni

Risotto allo spumante: una ricetta semplice e di sicuro effetto

Olio Farchioni
5 da 9 voti
Fra tutte le ricette, quella del risotto allo spumante è una delle più amate, adatta alle occasioni di festa: prepariamolo insieme!
Preparazione 5 min
Cottura 20 min
Tempo totale 25 min
Portata Primo Piatto
Cucina Italiana
Porzioni 4
Calorie 400 kcal

Ingredienti
 

  • 320 grammi Riso Carnaroli
  • 150 grammi Olio extra vergine di oliva Il Casolare Grezzo Naturale Farchioni
  • 50 grammi Foglie di basilico
  • 400 ml Blanchus Spumante Terre de la Custodia
  • 1 litro Brodo vegetale
  • 150 grammi Parmigiano Reggiano grattugiato
  • qb Sale

Istruzioni
 

  • Dopo averle lavate e asciugate, frullare le foglie di basilico insieme all’olio extravergine di oliva, fino a ottenere un composto cremoso.
  • Tostare il riso per circa 3 minuti a fuoco medio e poi sfumare con lo spumante.
  • Una volta evaporato quest’ultimo, cominciare la cottura del risotto, salando e aggiungendo via via mestoli di brodo bollente, in modo che questo rimanga sempre “a filo” del riso.
  • A cottura ultimata spegnere il fuoco e mantecare con il Parmigiano Reggiano.
  • Aggiungere il frullato di olio e basilico e mescolare.
  • Impiattare e servire ben caldo.

Guarda La Videoricetta

Fra tutte le ricette, quella del risotto allo spumante è una delle più amate, adatta alle occasioni di festa, ideale per conquistare tutti i tuoi ospiti. Prima di passare alla ricetta vera e propria, ecco 3 consigli per una riuscita perfetta!

1) Riso: scegli quello giusto

Per un risotto allo spumante a prova di chef è indispensabile utilizzare riso Carnaroli, ideale per preparare i risotti, in quanto:
  • Ha un chicco più grande e consistente, che tiene molto bene la cottura.
  • Assorbe molto bene brodo, salse e condimenti, preservandone tutto l’aroma.
  • Ha un sapore leggermente dolce, ideale per esaltare il gusto del risotto allo spumante.
  • Grazie all’alta percentuale di amido, garantisce un risultato finale estremamente cremoso.

2) Brodo vegetale: preparalo in casa

Il risotto allo spumante si prepara con il brodo vegetale, perfetto per esaltare il gusto di questa pietanza, senza sovrastarlo. Rispetto a quello fatto con il classico dado, il brodo fatto in casa ha tutto un'altro sapore, oltre ad essere molto semplice da preparare.
  • Prendi 2 carote, 1 cipolla e 2 coste di sedano
  • Lavale e tagliale in pezzi piuttosto grossi
  • Metti il tutto in una casseruola, copri con circa 3 litri d’acqua fredda e lascia cuocere per circa 1 ora e mezza.
  • Dopo aver filtrato il tutto, il brodo per il tuo risotto allo spumante sarà pronto!

3) Risotto allo spumante: tostalo e sfumalo nel modo giusto

Alla base di ogni risotto che si rispetti c’è sempre una buona tostatura: il riso va tostato gettandolo in una casseruola di rame o alluminio, senza aggiungere altro, mescolandolo continuamente con un cucchiaio di legno, per evitare che si attacchi.
Per una tostatura perfetta, in genere bastano circa 3 minuti, ma per essere certo che il riso sia tostato al punto giusto, ti basterà osservarlo: una volta che sarà diventato traslucido, quasi trasparente, sarà pronto.
A questo punto non ti resterà che sfumarlo con lo spumante (noi abbiamo scelto il Blanchus Terre de la Custodia, che con il suo gusto fresco e i suoi sentori agrumati è perfetto per esaltare delicatamente il gusto della nostra pietanza).
Ora che ti abbiamo svelato tutti i segreti della ricetta, non ci resta che lasciarti alla preparazione, che abbiamo reso ancora più gustosa con un tocco finale a base di crema di basilico, preparata frullando basilico fresco e olio extravergine di oliva Il Casolare che, grazie al suo gusto fruttato e molto equilibrato è in grado di valorizzare i piatti più raffinati.

Vinci una fornitura annuale di Olio Il Casolare